Single burger milano recensioni

Fried o stick potatoes 3€ L’originale burger australiano in una serie infinita di versioni, con addirittura 4 veggie burger diversi, un record per le hamburgerie non vegetariane.Panini invoglianti per dimensioni e ripieno divisi in tre categorie: manzo, agnello e pollo.La location è davvero piccola ed affollata noi abbiamo preso d'asporto e mangiato comodamente a casa.

Cura nel servizio, rapidità e cortesia aumentano il livello di questo fast food.Nel frattempo è diventata una catena con tre aperture milanesi, due a Roma, una a Genova e la prima all’estero, precisamente a Londra, mercato affollatissimo per gli hamburger.Carne di fassona piemontese, patate irresistibili sia a sfoglia che a spicchi, invitanti salse fatte in casa (tutto a 4 euro) Prezzo: Holyburger 9€ (180gr.In una città che è passata da poca offerta hamburger ad un eccesso negli ultimi anni, fino ai troppi burger "gourmet", che alla fine sono più impegnativi di un ristorante, BURGEZ riporta il tutto alla giusta dimensione. sarebbe stato divertente avere più tempo e osservare il comportamento o l’opinione di qualche guru del food, per capire se anche loro ci sarebbe cascati con tutte le scarpe oppure se sarebbero stati in grado di distinguere la differenza e avrebbero comunque storto il naso davanti ad un Mac in incognito.

Single burger milano recensioni

Deliziose le salse fatte in casa servite insieme alle patatine fritte Birreria italiana o gastropub inglese?Vi lasciamo le questioni di lana caprina e ripensiamo alle nove spine del mega impianto o alla qualità sorprendente dell’hamburger, per niente scontata in un locale incentrato sulla birra.Poche le varianti disponibili ma la carne, fassona, di bue, di maiale sino al guanciale sfumato nel vino rosso, è sempre di livello assoluto.Paragrafo uomo avvisato: se prendete le “fatatine”, le patatone fritte del locale, limitarsi a una porzione vi risulterà complicato.Hanno aperto un secondo locale a Milano, uno a Cagliari e in arrivo ci sono Brescia, Verona e Firenze.

Buonissime le salse “autarchiche”: pesto, maionese al balsamico e ben sette versioni al formaggio (grana, asiago, provola, fonduta, pecorino, gorgonzola, ricota). di carne,lattuga, pomodoro, cetriolo, maionese la balsamico, rubra) Patate classiche o a sfoglia 3,50€ – menu a pranzo 11 €: burger della casa bevanda della casa patatine sfoglia Hamburger senza formaggi come impone la stretta osservanza kosher del locale, ma con carni davvero squisite di manzo, agnello o miste, lavorate per evitare la presenza del sangue.Suggeriamo di provare Il Big Burgez, dove al classico Hamburgez aggiugiamo cetriolini, immancabile cheddar e soprattutto un croccantissimo bacon (single 5,40, double 6,90 euro).Burgez è il primo fast food di fascia alta, ma per capire cosa si intende con questa definizione immaginatevi il modello di ristorazione classico, quello che appartiene anche alla più nota catena statunitense di fast food, quindi con prezzi contenuti, coperti al vassoio, menu con panino-patatina-bibita.di fassona, pomodori, cetrioli, lattuga, anelli di cipolla rossa e salsa holy) Nato da 202 The Grill e dal ristorante Zero si è fatto largo tra i take-away milanesi di hamburger per l’impostazione tipicamente americana (cupcake, marshmellow, birre yankee) e il rapporto prezzo/felicità migliore del settore.La qualità del panino servito nei cestini di vimini, orami griffe del locale, è un po’ altalenante anche se la carne non tradisce mai.


Single burger milano recensioni-62Single burger milano recensioni-70Single burger milano recensioni-10
Published

Add comment

Your e-mail will not be published. required fields are marked *